Conunseling per adolescenti

Metodo Joy Training

counseling adolescenti

Gli adolescenti sono un concentrato di risorse. Io la penso così!

 

È un’età dove si sperimenta in modo nuovo l’autonomia, il potere creativo, il desiderio di vincere, di essere riconosciuti e visti e la curiosità nella relazione con l’altro.

 

È anche il momento in cui si cambia pelle nelle relazioni e nei comportamenti: un atteggiamento apparentemente criticabile è da intendere come la necessità di soddisfare nuovi bisogni. C’è entusiasmo nel lanciarsi nel mondo, di sperimentarsi, di dire “Ci sono anch’io”, “Voglio essere visto”.

C’è brama di contraddistinguersi e di affermarsi.

COUNSELING PER ADOLESCENTI

Il mio percorso di counseling si prefigge di migliorare la consapevolezza e le capacità relazionali, di ascolto e di comunicazione degli adolescenti per stimolare fiducia in se stessi e nelle loro risorse.
Nel mio metodo di lavoro intervengo sul piano corporeo e motorio, emozionale e cognitivo per permettere all’individuo di diventare più cosciente e soddisfatto di sé.
La soddisfazione di sé nasce dal piacere di sentirsi a proprio agio, in equilibrio, sicuri del proprio corpo e delle proprie abilità.

Tutto questo lo insegno attraverso un percorso che mira a educare cosa siano le sensazioni e le emozioni e come le sensazioni fisiche siano quindi portavoce del dialogo interiore.

Nell’adolescenza non c’è solo l’adolescente ma anche mamma e papà e tutte quelle figure che lo circondano.
Anche per tutto questo ho deciso di includere nel mio metodo di lavoro tutte quelle persone che ruotano intorno alla vita dell’adolescente. L’inclusività rende tutti partecipi, corresponsabili e protagonisti.

Durante l’adolescenza spesso i ragazzi sono sottoposti a carichi di lavoro – nello studio come nello sport molto elevati e non sempre i risultati sono quelli sperati.

counseling adolescenti
counseling adolescenti

C’è chi pensa di essere un fallito per un brutto voto o perché messo fuori squadra, per un provino non andato a bersaglio, per un “no” ricevuto dopo una dichiarazione di amore, per una finale persa, una convocazione mancata o un giudizio di un genitore.
C’è anche chi va in tilt poiché sente di essere capace e non sa come utilizzare le proprie capacità. C’è chi si differenzia dagli altri per capacità motorie e mentali ma si uniforma solo per essere accettato.

Attraverso la relazione di counseling è possibile attivare un processo di trasformazione per superare blocchi e ostacoli, per entrare pienamente in contatto con le proprie capacità e trovare la strategia migliore per utilizzarle appieno.

A livello più ampio, la relazione di counseling stimola l’adolescente a scoprire e coltivare i propri talenti, la propria consapevolezza e a realizzare i propri sogni.

LA GIOIA

TI PORTERÀ LONTANO

Informazioni

Per contattarmi, avere maggiori informazioni scrivimi
oppure compila il modulo di contatto in fondo alla pagina e ti scriverò con tutti i dettagli.

Il tuo nome*

La tua email*

Il tuo telefono/cellulare

Oggetto*

Il tuo messaggio*

*campi obbligatori